Popolazione 2016

15 marzo 2016

La popolazione del Parmense, dopo la battuta di arresto del 2014, fa registrare un leggero aumento, per il secondo anno consecutivo, di circa 1.500 individui pari a +0,3%, arrivando a 446.987 persone al 1° gennaio 2016.

Questo attivo è dovuto al saldo migratorio positivo (di 2.736 persone fino ad ottobre dell’anno scorso, in crescita rispetto al corrispondente periodo del 2014), che compensa e  supera i dati negativi: calo delle nascite del 2% rispetto all’anno precedente (-76 bambini), che proseguirà quasi certamente anche nei prossimi anni, per il calo progressivo delle donne in età feconda, e aumento della mortalità  (3,9% rispetto al gennaio-ottobre del 2014).

Il ritmo di crescita degli stranieri però è molto rallentato: si è passati da un aumento annuo a due cifre dal 1995 fino al 2010, e che a volte arrivava vicino al 20%, al + 1,3% di quest’anno, pari a 760 persone.
I nati stranieri sono in diminuzione, 40 bambini in meno rispetto all’anno scorso (-3,9%), un calo che non si era mai verificato in questa misura.

La popolazione straniera residente si avvicina  alla soglia delle 60 mila persone (precisamente 59.903 al 1° gennaio 2016, il 13,4% della popolazione complessiva).
Crescono le acquisizioni della cittadinanza italiana: erano state 1.150 nel 2013, sono state invece 1.947 nel 2014 (ultimo anno disponibile). Il dato è destinato ad aumentare ancora in futuro, con il raggiungimento del 18° anno di età da parte di quote sempre più ampie di persone nate in Italia da genitori stranieri.

Allegato: 

Nota di sintesi (30.37 KB - pdf)
Schede comunali 2016 (827.18 KB - zip)