Reggia di Colorno

La Reggia di Colorno, già residenza dei Sanseverino, dei Farnese, dei Borbone e di Maria Luigia d'Austria, si affaccia sul torrente Parma, sulla piazza e su un bellissimo giardino alla francese ripristinato in anni recenti.

Comprende oltre 400 sale, corti e cortili, tra cui gli appartamenti del Duca e della Duchessa e la Sala Grande, la neoclassica Cappella di San Liborio, con le tele di celebri artisti e l'organo Serassi, utilizzato per nell'annuale stagione concertistica; l'appartamento nuovo del Duca Ferdinando e l'Osservatorio Astronomico.

Dal 18 dicembre 2015 alcune sale sono state ri-allestite con gli arredi storici provenienti dalle sedi della Provincia di Parma. Si tratta di mobili, vasi, suppellettili varie, quadri, arazzi, per un totale di 45 pezzi, tutti  arredi originali documentati che storicamente facevano parte della dotazione della residenza ducale, ma anche arredi originali dell’epoca compatibili per qualità e caratteri formali con la Reggia.

Ospita frequentemente mostre temporanee e manifestazioni culturali

Le sue sale ed il magnifico giardino possono ospitare eventi, banchetti e cene di rappresentanza su concessione della Provincia di Parma.

A fine pagine il modulo di richiesta e il link al Regolamento.

La Reggia è visitabile a pagamento; il percorso di visita comprende: Piano Nobile, appartamento nuovo del Duca Ferdinando di Borbone e Cappella Ducale di San Liborio.

Il Giardino Storico è aperto dalle ore 7 al tramonto con ingresso gratuito.

E' possibile celebrare il matrimonio con rito civile nella "Grand Salle”, il grande salone settecentesco, che regala un panorama mozzafiato sul giardino alla francese.

 

Foto gallery: