Borse di studio - Diritto allo studio

L'Ufficio gestisce l’erogazione dei contributi per gli interventi per il diritto allo studio previsti dalla legge regionale n.26/2001  in raccordo con le norme della Legge 62/2000.

Le linee di intervento previste dalle leggi regionali e i finanziamenti approvati con direttive della Regione, sono recepiti dal Servizio Scuola e il piano dei contributi è proposto alla Conferenza Provinciale di Coordinamento.

In particolare gli interventi riguardano:

  1. servizi di mensa,
  2. servizi di trasporto e facilitazioni di viaggio,
  3. servizi residenziali,
  4. sussidi e servizi individualizzati per soggetti in situazione di handicap,
  5. borse di studio per gli alunni delle scuole secondarie di 2° grado (medie superiori)  del territorio; le borse di studio per gli alunni delle scuole primarie (elementari) e secondarie di 1° grado (medie) sono erogate dai Comuni di residenza degli alunni. Ogni anno la Regione emana un bando in cui individua il grado di scuola i cui frequentanti possono richiedere la borsa di studio e ne definisce le modalità di accesso  (condizioni di reddito in relazione alla certificazione ISEE e di merito); allegato al bando il modello da utilizzare per inoltrare la richiesta, che viene distribuito solitamente tramite le segreterie scolastiche.
 
Per ulteriori informazioni:
Laura Marmiroli - tel.0521 931 822 l.marmiroli@provincia.parma.it