Fabbisogno standard

DPCM del 23 luglio 2014 Adozione delle note metodologiche e dei fabbisogni standard per ciascun Comune e Provincia
E stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 240 del 15/10/2014 Suppl.Ordinario n.78 il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 23 luglio 2014 , concernente ladozione delle note metodologiche relative alla procedura di calcolo per la determinazione dei fabbisogni standard per ciascun Comune e Provincia delle Regioni a Statuto ordinario relativi alle funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo.
I fabbisogni standard costituiscono i nuovi parametri cui ancorare il finanziamento delle spese fondamentali di comuni, citta metropolitane e province, al fine di assicurare un graduale e definitivo superamento del criterio della spesa storica.
Il coefficiente di riparto del fabbisogno standard elaborato per la Provincia di Parma e riportato nellallegato 6 del DPCM 23 luglio 2014, pari a 0,008519795110.
Questo valore il risultato di una serie di formule matematiche che tengono conto dei questionari compilati dalla Provincia di Parma nel 2014 e riferito a dati elaborati sulle Funzioni Generali di amministrazione, di gestione e di controllo del 2012 .
Ai sensi dellart. 2 del predetto decreto, nonch dellart. 6, comma 3, del D. Lgs. n. 216/2010, i Comuni e le Province delle Regioni a statuto ordinario devono dare adeguata pubblicita del decreto sul proprio sito istituzionale, nonch attraverso altre forme di comunicazione del proprio bilancio.

Note: 

Indirizzo Orari Telefono Fax EMail Note: Luogo: