Accesso agli atti

Quali atti amministrativi si possono richiedere e come
CHI PUO' FARE RICHIESTA
Come previsto dalla legge n. 241/90 e dall'apposito Regolamento  provinciale, gli interessati (*) alla visione o alla estrazione di copia di atti e documenti amministrativi possono, facendone puntuale e motivata richiesta, ottenere l'accesso.
 
A CHI E' RIVOLTO IL SERVIZIO
Persona fisica o giuridica

COME
Alcuni atti (delibere, bandi e avvisi, ecc.) sono pubblici e possono essere consultati direttamente all'Albo pretorio di questo sito, finché sono in pubblicazione.

Se il documento di interesse non è in pubblicazione occorre invece presentare una domanda formale di accesso agli atti ai dirigenti dei servizi o degli Uffici di competenza,  compilando il modulo allegato a fine pagina
La richiesta può essere recapitata di persona o inviata per e-mail all’indirizzo di posta certificata della Provincia protocollo@postacert.provincia.parma.it o per posta all’indirizzo del Servizio o Ufficio di competenza (in questo caso allegando fotocopia del documento di identità).

COSTI
I costi di riproduzione che devono essere richiesti al cittadino, in relazione alle diverse tipologie di supporti e di formatisono i seguenti:

Fotocopie A4 bianco e nero€ 0,10
Fotocopie A3 bianco e nero€ 0,15
Fotocopie fronte retro: come 1,5 fotocopie
Riproduzione digitale su carta A4€ 0,25
Riproduzione digitale su carta A3€ 0,35
Riproduzione digitale su CD-ROM/DVD€ 2,40 (Costo supporto) + 0,25 per ogni scansione
 
Il pagamento dei costi di riproduzione potrà essere effettuato secondo le seguenti modalità:
  • on line, mediante il sistema di pagamento PayER,
  • versamento su conto corrente postale mediante bollettino intestato alla Provincia di Parma;
  • versamento su conto di tesoreria.
I costi di spedizione postale sono a carico degli interessati.
La risposta verrà fornita nel più breve tempo possibile e comunque non oltre 30 giorni dalla data della richiesta. Se per la complessità del procedimento fossero necessari tempi maggiori, ne verrà data tempestiva comunicazione.
 

(*) La L. 241/90 definisce "interessati", "tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso".

 

Allegato: